50° anniversario di Episcopato di Mons. Settimio Todisco

Pubblicato giorno 9 febbraio 2020 - In home page, in primo piano

Diapositiva a pweb la domenica 3 nov 2019

 

Il prossimo 15 febbraio ricorre il 50° anniversario dell’Ordinazione episcopale dell’Arcivescovo emerito S.E. Rev.ma Mons. Settimio Todisco, per tutti don Settimio. È nato a Brindisi il 10-05-1924 ed è stato ordinato sacerdote il 27-07-1947. Ha iniziato il ministero in qualità di docente e di vice rettore nel Seminario di Ostuni; contemporaneamente ha insegnato religione al Ginnasio. Nell’ottobre del 1950, per il trasferimento del Seminario nella rinnovata sede di Brindisi, con la nomina di rettore, tornava nella città natale. Nel giugno del 1957, per l’elezione di mons. Orazio Semeraro a vescovo di Cariati, l’arcivescovo mons. Margiotta lo richiamava in Ostuni nominandolo canonico teologo, prefetto di curia, delegato vescovile per l’Azione Cattolica ed assistente del Movimento Laureati. Nel 1962 gli veniva affidato il compito di Vicario Generale. Fu ordinato vescovo nella Cattedrale di Ostuni il 15 febbraio 1970 dal Card. Corrado Ursi e nominato amministratore apostolico sede plena della diocesi di Molfetta. Nel 1975 invece ritornava a Brindisi come Arcivescovo. Nel suo lungo episcopato nella nostra diocesi (1975-2000) ha visto l’unificazione delle sedi di Brindisi e Ostuni e ha provveduto alla crescita spirituale della diocesi lungo le strade aperte dal Concilio. Dopo le dimissioni per raggiunti limiti di età si è stabilito presso la Comunità delle Oblate benedettine di Villa Specchia da dove continua ad accompagnare con la preghiera la nostra diocesi che lo ha generato e che ha guidato per tanti anni.

 

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)