Domenica 5 luglio XIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO- Commento alla Parola-

Pubblicato giorno 5 luglio 2020 - In home page, in primo piano

mensa 2

Zc 9, 9-10; Sal.144; Rm 8, 9. 11-13; Mt 11, 25-30.

Venite a me!

Il Vangelo di questa domenica ha due sottolineature :la prima è una lode di Gesù al Padre ,e la seconda è un invito al quale non possiamo sottrarci “imparate da me”.

Gesù loda il Padre perché ha tenuto nascosto il mistero del suo Regno a coloro che sono tenuti  in considerazione dal mondo ,e lo ha rivelato ai piccoli. Il Vangelo ci dice che il mistero di Dio è amore, è una realtà che riguarda i “disponibili”, coloro che si lasciano penetrare dalla Parola. I “piccoli” (v.25)ai quali il Padre ha rivelato i misteri del suo Regno, così come li intende il Maestro, sono coloro che diventano per il Figlio di Dio i “benedetti del Padre” .Gesù ha compreso che il Padre è amorevole verso coloro che tutti escludono. ”Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi e io vi ristorerò”(v.28),Gesù ci esorta a vivere con la fiducia e l’abbandono. ”Imparate da me”: la mitezza e l’umiltà del cuore, alla scuola del Vangelo per imparare da Gesù. Costruite una vita piena di serenità, liberandovi dalle costrizioni della storia.

Siate piccoli e deboli davanti al mondo, ma forti perché ristorati dalle parole del Signore e pronti ad accogliere l’altro. Spargete semi pieni di tenerezza, la “tenerezza “di Gesù!.

Buona domenica

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)